Rivelato un Data Breach per Uber nel 2016

Un anno fa i dati di 57 milioni di clienti di Uber sono stati sottratti illecitamente. La multinazionale per il trasporto privato lo ha tenuto nascosto, preferendo pagare un riscatto, ben 100 mila dollari, agli hacker che avevano piratato nomi, email, numeri di telefono di 50 milioni di clienti e 7 milioni di autisti.

Articolo: Corriere della Sera

#databaseattack #ransomware #privacy #hacking #transportation #regulations

Post in evidenza
I post stanno per arrivare
Restate sintonizzati...
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Non ci sono ancora tag.
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Sede

Via Gallarate 156

20151 Milano

Call

T: +39.02.30031390

  • LinkedIn Social Icon
  • Twitter Clean

XECURITY S.r.l.

P.IVA 09373670968