Inconsapevolmente esposti i dati personali di 200 milioni di votanti repubblicani americani

June 24, 2017

Si tratta di una delle più estese fuoriuscite di dati personali di votanti americani: compromesse le informazioni attraverso uno storage in cloud appartenente ad un account impostato e gestito dal RNC (Republican National Committee). Fra i dati pubblicati, oltre a nominativi, numeri di telefono ed indirizzi di casa, vi sono anche la religione e la razza, ovvero informazioni ritenute sensibili dall'attuale ordinamento italiano ed europeo sulla privacy.

Il cloud in questione è Amazon ma nulla c'entra con l'ingenuità: infatti, la società che gestisce il database di RNC ha inserito il database nel cloud con permessi pubblici e senza alcuna password di accesso!!!

La totale mancanza di policy, di awareness e di controlli costituiscono una seria minaccia alla sicurezza dei cittadini e delle società.

 

Articolo: Dark reading

 

 

 

Please reload

Post in evidenza

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Post recenti
Please reload

Archivio
Please reload

Cerca per tag