Home Depot pagherà alle banche 25 milioni di dollari per il databreach subito


A seguito del databreach subito nel 2014, Home Depot, una della più grandi catene retail americane, dovrà pagare alle banche 25 milioni di dollari di danni.

Questi si vanno ad aggiungere ai 179 milioni di dommari già spesi per quanto subito dai propri sistemi informativi, dalle investigazioni e dal ripristino dei sistemi, nonché dal risarcimento ai clienti.

Con solo l'1% di tale cifra avrebbe messo in sicurezza i dati dei propri clienti in maniera molto più efficace. Ma soprattutto si sarebbe potuta accorgere prima della compromissione subita e questo avrebbe consentito di limitare fortemente i danni.

ASrticolo: DarkReading

#dataprotection #identity #regulations #retailers #malware

Post in evidenza
I post stanno per arrivare
Restate sintonizzati...
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Non ci sono ancora tag.
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Sede

Via Gallarate 156

20151 Milano

Call

T: +39.02.30031390

  • LinkedIn Social Icon
  • Twitter Clean

XECURITY S.r.l.

P.IVA 09373670968