Dopo la posta, hackerato anche il sito web di Donald Trump


Durante la campagna elettorale, alcuni hacker probabilmente russi avevano già attaccato i server di posta di Donald Trump sottolineando la scarca consapevolezza in tema di cyber security.

Ora, un hacker che si fa chiamare Pro_Mast3r (probabilmente iracheno), ha sfruttato una debolezza del sito web di Trump inserendo in homepage una foto che inneggia alla pace in Iraq.

La Cyber Security con la C e la S maiuscole deve essere percepita ed indirizzata innanzitutto dall'alto.

Articolo: The Hacker News

#hacking #webapplication #vulnerability #defacement #government

Post in evidenza
I post stanno per arrivare
Restate sintonizzati...
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Non ci sono ancora tag.
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Sede

Via Gallarate 156

20151 Milano

Call

T: +39.02.30031390

  • LinkedIn Social Icon
  • Twitter Clean

XECURITY S.r.l.

P.IVA 09373670968