Direttiva europea NIS: priorità alla cyber security

July 11, 2016

Gli stati membri avranno 21 mesi per adeguarsi. Ogni stato dovrà:

  • Stabilire quali saranno le infrastrutture critiche soggette alla direttiva fra energia, trasporti, banche, sanità e servizi digitali

  • Controllare che adempiano ai doveri espressi dalla direttiva stessa

 

Di importante si stabilisce:

  • norme comuni di sicurezza informatica e per intensificare la cooperazione tra i Paesi dell’UE e fornitori di servizi digitali

  • la condivisione delle informazioni tra gli Stati e l’obbligo di segnalare gravi incidenti informatici ai CSIRT (Computer Security Incident Response Team) nazionali.

 

Insomma, un CERT con capacità di intelligence.

 

Articolo: Tech Economy

 

 

 

Please reload

Post in evidenza

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Post recenti
Please reload

Archivio
Please reload

Cerca per tag