• administrator2020

Responsabilità banche in caso di furto di identità


Certo non si può generalizzare ma questo caso costituirà giurisprudenza e quindi costituisce una sentenza davvero importante.

Si parla degli ultimi attacchi social per rubare l’identità degli utenti ed effettuare operazioni in nome e per loro conto:

spear phishing (e-mail mirato da mittente noto), smishing (phishing via SMS) e vishing (phishing via VOIP, Skype o contact center).

E’ stata constatata la responsabilità di due Istituti di credito i quali dovranno provvedere al risarcimento di 130.000€.

Il primo per trattamento illecito dei dati personali ed il secondo per responsabilità del dipendente in relazione alla non corretta identificazione del correntista.

Per cui non è sempre detto che la banca non sia tenuta al risarcimento in merito a furto di identità dei propri correntisti.

Articolo: Corriere Comunicazioni

#banks #socialengineering #phishing #APT #risk #cybercrime

Sede

Via Gallarate 156

20151 Milano

Call

T: +39.02.30031390

  • LinkedIn Social Icon
  • Twitter Clean

XECURITY S.r.l.

P.IVA 09373670968