Dati rubati attraverso le emissioni elettromagnetiche


I dati critici sono al sicuro solo perchè residenti in un computer non connesso a nessuna rete? Neanche in questo caso la risposta è NO. Fra l'altro una prova era già stata completata con successo da Stuxnet, il malware che ha colpito le centrali iraniane.

In questo caso invece i ricercatori israeliani hanno dimostrato che si possono catturare dati importanti attraverso segnali elettromagnetici generati da un dispositivo USB collegato alla porta di un computer non connesso in alcun modo a nessuna rete.

Basta riuscire ad infettare il PC con un apposito malware (ad esempio attraverso un insider o una intrusione fisica). Da quel momento, quando il PC utilizzerà un dispositivo USB, l'attaccante che si trova entro i 5 metri di distanza riuscirà a captare i segnali e a codificare i dati.

Articolo: The Hacker News

#USB #insider #dataprotection #criticalinfrastructures #espionage #physicalsecurity #malware #hacking

Sede

Via Gallarate 156

20151 Milano

Call

T: +39.02.30031390

  • LinkedIn Social Icon
  • Twitter Clean

XECURITY S.r.l.

P.IVA 09373670968