ZCrypt: il primo ransomware che si propaga come un virus


Scovato ZCrypt, il primo ransomware che si diffonde autonomamente dalla prima infezione a tutte le altre macchine che trova "vicino".

L'aspetto positivo è che essendo un virus è più facilmente individuabile; l'aspetto negativo è che se non dovesse essere rilevato, è in grado di diffondersi dappertutto all'interno del sistema informativo.

Come la maggior parte dei ransomware utilizza la mail come primo vettore di infezione, cercando di portare la vittima ad aprire un file che si ipotizza essere una certa fattura.

Articolo: Naked Security

#ransomware #awareness

0 visualizzazioni

Sede

Via Gallarate 156

20151 Milano

Call

T: +39.02.30031390

  • LinkedIn Social Icon
  • Twitter Clean

XECURITY S.r.l.

P.IVA 09373670968